Ponti di primavera

Trascorro giorni interi in compagnia dei Mountain Goats (clicca qui), tagliando lastroni d’argilla per ricomporli in forme diverse. Un sole primaverile stuzzica la mia voglia di pedalare ma gli attacchi di starnuti mi concedono solo ciclopasseggiate virtuali. Con ¬†due nonne ricoverate nella stessa stanza di uno stesso ospedale ed un pallet di ceramiche bloccate a Bologna cerco di pianificare il mio futuro. Ho tanti progetti da voler realizzare, poco tempo e pochissime distrazioni. Aspetto un pacco che stenta ad arrivare e prenoto il mio futuro con una postepay. L’ultimo lastrone sta per indurire ed il tempo stringe. Sono felice del mio autoesilio. In fondo in fondo faccio quello che mi piace, senza cercare il divertimento in un ponte di primavera o nei bar di turno. Buone vacanze….